Pubblicati da Marina

Cosa mette nella calza la Befana?

Durante le feste di fine anno il consumo di dolci e cibi ricchi in calorie vuote aumenta molto. Ecco alcune idee per la calza della Befana. Proposte alternative, formulate al fine di evitare additivi e quelle sostanze pericolose alla salute dei nostri piccini.

SHANKA PRAKSHALANA pulizia dell’intestino

Lavaggio dell’intestino – Shanka Prakshalana ovvero una antica pratica che permette all’intestino di recuperare un suo corretto funzionamento, permettendo al corpo di ritrovare forza e vitalità. Sappiamo tutti che un intestino che non evacua regolarmente e completamente sia causa di stress, sedentarietà o aumentato fabbisogno di cibo spazzatura; questo inesorabile processo porta ad accumulo di residui tossici che potranno essere riassorbiti dai villi intestinali e rimessi in circolo nel sangue, intossicandolo. L’intestino ripulito correttamente apporterà benefici nella digestione, nel rinforzo del sistema immunitario, nel corretto rapporto dell’equilibrio idrico del corpo. 

La dentizione nel lattante

Dentizione decidua. i denti da latte sono 20 e si formano già durante la gravidanza, anche se l’eruzione inizia intorno ai 5 mesi di vita del bebè, per poi cadere dai 7 ai 12 anni. Come alleviare con i rimedi naturali, il disagio legato a questo processo fisiologico che, come per tutte le tappe evolutive, ha tempi diversi per ciascun bambino. Pur manifestandosi spesso, non troviamo correlazione scientifica fra l’eruzione dei denti da latte e la cosiddetta “febbre da denti” .

 

Bevande vegetali: quale latte?

Quale latte o alternativa vegetale è più adatta al mantenimento di un buono stato di salute.

Quello che vogliamo approfondire oggi, è il complesso universo delle bevande vegetali. Se ci mettessimo d’impegno a leggere le etichette di quello che andiamo ad acquistare, forse smetteremmo di comperarlo e penseremmo alla…autoproduzione! Il latte vegetale infatti non necessita di prendersi cura di una mucca per poterlo avere fresco ogni giorno…

,

Tutto sul Kefir

Da quest’autunno, in casa abbiamo preso l’abitudine di mangiare il kefir ogni mattina. La nostra coltura di “grani” sta crescendo e riusciremo presto a diversificare i barattoli, tra latte di mucca e latte di capra. L’esperienza ci conferma le sue qualità impareggiabili…se vuoi saperne di più continua a leggere! Quello che segue, è un estratto in anteprima dal mio libro in uscita a novembre.